Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Danilo Rea&Ramin Bahrami in Concerto

Data:

26/02/2019


Danilo Rea&Ramin Bahrami in Concerto

BACH IS IN THE AIR: PREMIERE TURCA PER L’ECCEZIONALE DUO PIANISTICO RAMIN BAHRAMI & DANILO REA
A chiusura dell'Ankara Piano Festival, l’Ambasciata d’Italia, in collaborazione con Altus Arts&Culture, è lieta di annunciare il concerto “Bach is in The Air” che vedrà protagonisti per la prima volta in Turchia il prossimo 6 aprile due eccezionali pianisti Ramin Bahrami & Danilo Rea. Un concerto da non perdere, che unisce le straordinarie interpretazioni bachiane di Ramin Bahrami con le originali improvvisazioni jazzistiche di Danilo Rea.

BACH IS IN THE AIR
Il sublime di Bach nasce dal quotidiano, è trasfigurazione della bellezza del mistero più complesso e grande di ogni cosa: la vita. E dall’Aria delle Variazioni Goldberg parte anche la grande carriera bachiana di Ramin Bahrami: la sua prima incisione per Decca, i suoi primi concerti, il successo immediato e travolgente, la presenza nella classifica dei cd più venduti. È anche grazie all’instancabile opera di diffusione di Bahrami, che oggi il grande Bach è, in Italia e nel mondo, più conosciuto di prima.
Il progetto “Bach is in the air” nasce da un piccolo miracolo, ed è Danilo Rea, grande pianista improvvisatore, con alle spalle un passato di studi classici, che intuisce ancor prima che questo miracolo accada, la genialità di poterlo realizzare. Ma la cosa più incredibile è che per la prima volta nella storia della musica, attraverso l’improvvisazione, Danilo rivoluziona e crea un intreccio insolubile con le versioni originali di Bach-Bahrami, trasformando in linguaggio jazzistico il suo messaggio universale.
Un progetto che rappresenta un unicum inimitabile: la specializzazione di Bahrami, insieme all’estro e alla fantasia, mai fini a se stessi, di Rea. Una rivisitazione che non intende certo tradirne il messaggio – Bach sa difendersi da solo - ma semmai coglierne lo spirito contemporaneo e gettare un ponte verso orecchie abituate diversamente, che negli intendimenti del duo servirà solo a dare ulteriore diffusione a questo gigante, che a tre secoli di distanza mantiene tutta la sua attualità.

Data: 06.04.2019
Ore: 20:30
Luogo: CSO, Sala da Concerto dell’Orchestra Sinfonica Presidenziale Ankara

Biglietti in vendita presso Biletix http://www.biletix.com/etkinlik/YVH04/ANKARA/tr

 

Programma:
JOHANN SEBASTIAN BACH (1685-1750)

Aria from Goldberg Variations, BWV 988
Jesus bleibet meine Freude, BWV 147
Prelude in B Minor, BWV 855a
Prelude in C Major, BWV 846, from The Well-Tempered Clavier, Book 1
Air on the G String, from Suite No.3 in D, BWV 1068
Minuet in G Major, BWV 114, from The Anna Magdalena Notebook
Prelude in C Minor, BWV 847, from The Well-Tempered Clavier, Book 1
Sarabande, from English Suite No.3 in G Major, BWV 808
Sinfonia No.11 in G Minor, BWV 797
Siciliano, from Sonata in E Flat Major for Flute, BWV 1031
Sarabande, from Partita No.1 in B Minor, BWV 1002

 

 

 

 

 


519