Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

AVVISO IMPORTANTE PER I CONNAZIONALI CHE INTENDONO RECARSI IN TURCHIA.

Data:

14/04/2021


AVVISO IMPORTANTE PER I CONNAZIONALI CHE INTENDONO RECARSI IN TURCHIA.

Le Autorità turche, al fine di fronteggiare la diffusione del contagio da Covid-19, hanno prorogato le misure per gli ingressi in Turchia dall’estero, al momento, fino al 31 Maggio 2021, con possibilità di ulteriori estensioni.
Tutti i passeggeri di età pari o superiore ai 6 anni, per fare ingresso in Turchia dall’estero via aria, via terra o via mare, devono compilare il Travel Entry Form, disponibile qui 72 ore prima della partenza. Un codice HES verrà automaticamente generato dal sistema. Si consiglia di portare sempre con sé copia del codice HES personale (10 caratteri) poiché sarà indispensabile per effettuare una serie di attività durante il soggiorno, come ad esempio accedere a centri commerciali, usufruire del trasporto pubblico etc.

E’ altresì richiesta la presentazione di un test PCR negativo effettuato nelle 72 ore precedenti il volo. Tutti coloro che saranno sprovvisti del referto non saranno ammessi a bordo.
Tale obbligo NON si applica ai passeggeri in transito. Per questi ultimi saranno applicate le regole previste dal Paese di destinazione finale. Inoltre non è richiesto alcun tampone né obbligo di quarantena al personale di bordo e di cabina.
Si raccomanda in ogni caso di verificare previamente i requisiti di imbarco della compagnia aerea nonché quelli del Paese di destinazione. In caso di viaggio aereo, il vettore ha l’obbligo di non imbarcare chi non presenti un test PCR negativo.
Per coloro che non avessero il test all’arrivo al valico di frontiera turco, sarà obbligatorio sottoporsi a quarantena presso il proprio domicilio/albergo in Turchia o, in mancanza di un domicilio, in strutture pubbliche, e sottoporsi a test dopo 7 giorni.

Il 21 gennaio 2021 è stato disposto il blocco dei voli dal Regno Unito, Danimarca, e Sudafrica ed il 22 gennaio 2021 dal Brasile.
I viaggiatori, di età superiore ai 6 anni, che nei 10 giorni precedenti l’arrivo in Turchia abbiano visitato Regno Unito, Danimarca, dovranno presentare all’ingresso l’esito negativo di un test COVID-19 PCR effettuato non più di 72 ore precedenti l’ingresso nel Paese ed osservare una quarantena di 10 giorni. I viaggiatori provenienti dai suddetti Paesi saranno inoltre sottoposti ad un ulteriore tampone molecolare PCR il 7mo giorno della quarantena. In caso di esito negativo la quarantena potrà essere interrotta. Coloro che risultassero positivi al test PCR dovranno invece attenersi alle disposizioni COVID-19 emesse dal Ministero della Salute turco.

Per i viaggiatori che nei 10 giorni precedenti il viaggio in Turchia sono stati in  Brasile o Sud Africa la quarantena rimane di 14 giorni e deve essere effettuata presso le strutture individuate dalle Direzioni Sanitarie Provinciali.

Per le eventuali misure restrittive interne adottate dal Governo turco, è possibile consultare la sezione sanitaria della scheda Turchia sulla pagina web Viaggiare Sicuri ( http://www.viaggiaresicuri.it/country/TUR )

 

 

 


672