Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Fare affari in Turchia

 

Fare affari in Turchia

Per informazioni in merito alle opportunità di affari in Turchia suggeriamo di partire dal sito Info Mercati Esteri:

• Dove investire

• Cosa vendere

 

Per informazioni sull’economia e sulla normativa turca, che un investitore italiano deve conoscere prima di costituire una struttura operativa o commerciale in Turchia, dagli adempimenti legali e fiscali e agli aspetti legati al diritto del lavoro, dalle regole che governano gli investimenti agli incentivi offerti dalle varie amministrazioni statali, invitiamo invece a consultare:

• ISPAT, L'Agenzia per il Supporto e per la Promozione degli Investimenti in Turchia

• Cronache Economiche, il notiziario economico dell’Ambasciata

• ICE

• Extender, Sistema informativo per l’anticipazione di gare e grandi progetti

 

Documentazione necessaria all’ingresso nel Paese:

Il visto di ingresso non è necessario per motivi turistici per un periodo massimo di 90 giorni nell’arco di 180 giorni. Per viaggi con finalità diverse dal turismo e comunque per rimanere più di 90 giorni nell’arco di 180 giorni rimane l’obbligo del visto. I cittadini italiani che intendano risiedere o lavorare in Turchia dovranno ottenere il necessario visto e, una volta entrati in Turchia, richiedere quanto prima il pertinente permesso di soggiorno, se previsto. Per maggiori informazioni consultare:

• Viaggiaresicuri

• Ministero degli Affari esteri turco


249