Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Economia

 

Economia

I rapporti economico e commerciali con la Turchia sono eccellenti e l’Italia si colloca sempre ai primi posti tra i principali partner del Paese. L'interscambio tra i due Paesi ha toccato il livello record nel 2011 di 21,3 miliardi di dollari e nel 2018 l’Italia si conferma quale 5° partner commerciale della Turchia con 19,8 miliardi di interscambio totale, in lieve calo rispetto al 2017 (-0,3%), di cui 10.154 milioni di esportazioni e 9.566 milioni di importazioni (+12,9%) ed un saldo positivo di 588 milioni di USD. Nell’anno 2018, l’Italia si conferma 5° fornitore della Turchia dopo Russia, Cina, Germania e Stati Uniti e il terzo cliente dopo Germania e Regno Unito.
La presenza italiana nel Paese, storicamente molto forte, conta ora 1418 aziende registrate. Anche in materia di appalti pubblici, le imprese italiane hanno ottenuto negli ultimi anni ottimi risultati aggiudicandosi appalti per la realizzazione di alcune tra le più importanti opere infrastrutturali.


In generale l’Italia rappresenta un partner fondamentale per la Turchia in settori strategici, come testimoniato dalla tradizionale e consolidata presenza di grandi gruppi dell’industria manifatturiera italiana con impianti produttivi nei principali cluster industriali turchi; l’attività di gruppi italiani nei progetti di produzione e connessione energetica; l’importante ruolo delle banche italiane; la partecipazione allo sviluppo infrastrutturale del Paese; la cooperazione nel settore della difesa.

 

Per maggiori informazioni:

Infomercati esteri - approfondimenti
Congiuntura macro-economica turca
Elenco imprese italiane in Turchia 

 

L’Ufficio Economico e Commerciale dell’Ambasciata d’Italia ad Ankara coordina le attività di promozione economica in Turchia, ponendosi come obiettivo la crescita dell’interscambio commerciale, dei flussi di investimenti e della cooperazione tecnologica tra i due Paesi. La strategia di promozione è attuata grazie a un continuo coordinamento con gli altri soggetti del Sistema Italia in Turchia: il Consolato Generale ad Istanbul, il Consolato ad Izmir, gli Uffici ICE-Agenzia e SACE di Istanbul, l’addetto della Banca d’Italia, la Camera di Commercio italiana ad Istanbul e la Camera di Commercio italiana ad Izmir. Per le imprese italiane che vogliono mettersi in contatto con l'Ufficio Economico e Commerciale dell'Ambasciata  è disponibile il formulario online NEXUS.

 

Accordi di carattere economico e commerciale:

Accordo per evitare le doppie imposizioni in materia di imposte sul reddito e prevenire le evasioni fiscali

Accordo per la promozione e la protezione degli investimenti

 

 

 

 


34