Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

CONTRIBUTI ALLA STAMPA PERIODICA ITALIANA EDITA E DIFFUSA ALL'ESTERO

Data:

25/02/2019


CONTRIBUTI ALLA STAMPA PERIODICA ITALIANA EDITA E DIFFUSA ALL'ESTERO

NUOVA NORMATIVA ENTRATA IN VIGORE IL 1 GENNAIO 2019

Il 1 gennaio 2019 sono entrate in vigore le nuove norme (D.Lgs. n. 70/2017, Capo V, e relativo DPCM 15.09.2017), adottate per innovare requisiti, criteri e modalità per la concessione dei contributi pubblici alla stampa in lingua italiana edita e diffusa all'estero.
Al riguardo, si evidenzia che per i PERIODICI:
- resta fissato al 31 MARZO 2019, il termine entro il quale gli editori devono depositare presso i competenti uffici consolari di prima categoria le istanze di contributo per le pubblicazioni edite nell'anno 2018;
- entro il medesimo termine del 31 MARZO gli editori devono contestualmente inviare alla PCM (direttamente a loro cura e spese) le COPIE CARTACEE delle riviste, da recapitare all'indirizzo:
Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per l'informazione e l'editoria
Ufficio per il sostegno all'editoria - Servizio per il sostegno diretto alla stampa UFFICIO ACCETTAZIONE
Via dell'Impresa 90 - 00187 Roma
- viene invece ANTICIPATO al 30 APRILE 2019 il termine entro il quale gli uffici consolari devono trasmettere le domande al Dipartimento per l'Informazione e l'Editoria della PCM.
La trasmissione deve essere effettuata a mezzo posta elettronica certificata, all'indirizzo:
archivio.die@mailbox.governo.it e per conoscenza al MAECI - DGIT, indirizzo dgit.01@cert.esteri.it

La modulistica e le relative informazioni sono disponibili sul sito web del Dipartimento, all'indirizzo
http://informazioneeditoria.gov.it/it/notizie/periodici-italiani-diffusi-all-estero-contributo-per-l-anno-2018/

 


516